Zona euro, crescita trim2 dimezzata, rallenta inflazione su stimoli Bce

18

La crescita economica della zona euro si è dimezzata nel secondo trimestre e l’inflazione ha subito un brusco rallentamento a luglio, rafforzando le attese che la Banca centrale europea allenti ulteriormente la sua politica monetaria in autunno.

Il Pil nei 19 paesi appartenenti all’area a moneta unica rilevato oggi da Eurostat mostra come l’economia abbia registrato una crescita trimestrale dello 0,2% sul trimestre precedente, inferiore rispetto allo 0,4% dei tre mesi prima, tornando sui livelli anemici già visti nel terzo e quarto periodo dello scorso anno.

L’inflazione, che la Bce intende mantenere bassa ma comunque intorno al 2%, ha anche visto un rallentamento annuale dell’1,1% a luglio da 1,3% di giugno – il livello più basso in 17 mesi.

“Ci aspettiamo che la Bce risponda a questa debolezza economica diffusa – e che noi crediamo si protrarrà – con una…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer