Zona euro, prestiti continuano a salire ma crescita M3 rallenta

    12

    FRANCOFORTE (Reuters) – A giugno il credito alle famiglie e alle imprese non finanziarie dei Paesi che hanno aderito alla moneta europea ha continuato a crescere stabilmente mentre ha perso slancio l’indicatore relativo all’offerta di denaro, che spesso prefigura l’andamento futuro dell’attività economica.

    E’ quanto emerge dai dati diffusi dalla Banca centrale europea.

    I prestiti alle famiglie sono cresciuti al ritmo del 3,3%, mantenendo un tasso stabile per il quinto mese consecutivo, e la crescita del credito alle imprese non finanziarie si è attestata al 3,8%, in linea con maggio.

    Il tasso di crescita annuale della dell’offerta di moneta M3 a giugno è stato del 4,5% dopo il 4,8% di maggio e contro attese di 4,7%.

    markets o leggi originale


    Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer