Alitalia: chiesta proroga cassa integrazione per 1.180 dipendenti fino a marzo 2020

20

I commissari di Alitalia chiedono una proroga di 6 mesi della cassa integrazione che coinvolge oltre mille dipendenti. La proroga della Cigs, stando alla proposta inviata al ministero del Lavoro, riguarda 1.180 dipendenti. L’arco di tempo è dal 24 settembre 2019 al 23 marzo 2020. Coinvolti 80 comandanti, 350 persone tra il personale navigante e 750 lavoratori da individuare in tutti gli ambiti aziendali.

Nel documento inviato al ministero del Lavoro si indica come nei prossimi 6 mesi si adotteranno “le misure e le soluzioni di volta in volta maggiormente idonee a contemperare le esigenze da un lato di contenimento e ottimizzazione dei costi e, dall’altro, di continuità del servizio, tenuto cono delle iniziative di efficientamento in essere per il personale”.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer