Alitalia convoca i sindacati, si parlerà anche di esuberi. Un poker di nomi per futuro ad

11

I commissari di Alitalia si preparano a fare il punto della situazione con i sindacati. Domani la compagnia di bandiera si confronterà con i rappresentanti sindacali quando ormai mancano meno di tre settimane alla scadenza del 15 settembre per la presentazione dell’offerta vincolante e del piano industriale da parte della cordata composta da Fs, Delta, Atlantia e Tesoro.

Alitalia ha ancora in cassa 467 milioni di euro (dati al 31 maggio), ma sono ancora molti i nodi da sciogliere, a partire dall’entità degli esuberi. I tagli al personale potrebbero essere di ben 2.800 unità con flotta ridotta di 15 aerei. Tra i punti da decidere il vista della scadenza di metà settembre c’è anche la questione governance. Per il futuro amministratore delegato, stando a quanto scrive oggi il quotidiano La…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer