Argentina, Macri perde le primarie presidenziali: rischio panico dei mercati

2

Il presidente liberale argentino Mauricio Macri ha subito una pesante battuta d’arresto domenica contro il peronista di centrosinistra ed ex primo ministro Alberto Fernandez nelle elezioni primarie, viste come una prova generale per le elezioni presidenziali di ottobre in cui Macri vuole candidarsi per un secondo mandato. Secondo risultati parziali sul 58,7% dei seggi elettorali, Fernandez e la sua collega Cristina Fernandez de Kirchner, ex presidente del paese, hanno ottenuto il 47,01% dei voti rispetto al 32,66% per il tandem composto da Mauricio Macri e dal leader peronista Miguel Angel Pichetto.

Economia Mondo o leggi originale
Argentina, Macri perde le primarie presidenziali: rischio panico dei mercati


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer