Borsa: Asia in profondo rosso con dazi

19

Le Borse asiatiche archiviano in profondo rosso la prima seduta della settimana.

Sui listini pesano le nuove tensioni tra Usa e Cina sui dazi e scontri a Hong Kong.

Nemmeno l’annuncio di Donald Trump di un accordo commerciale con il Giappone a settembre è riuscito a rianimare mercati che temono un rallentamento dell’economia globale

In netto calo Tokyo (-2,17%) con lo yen che torna a rivalutarsi sul dollaro a 105,30.

A mercati ancora aperti scivola Hong Kong (-3%).

In rosso anche Shanghai (-1,4%) Shenzhen (-1,1%) e Seul (-1,6%).

In controtendenza Mumbai (+0,7%)

Sul fronte macroeconomico in arrivo dalla Spagna l’indice sui prezzi alla produzione e dalla Germania la fiducia delle imprese.

Dagli Stati Uniti previsti i dati sugli ordini dei beni durevoli e l’indice sul manifatturiero Fed Dallas

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer