Borsa: Asia positiva, Tokyo +0,96%

16

L’apertura del presidente degli Stati Uniti Donald Trump alla riapertura del dialogo con la Cina sui dazi ha spinto i listini orientali, dopo l’impulso positivo della vigilia a Wall Street.

In rialzo Tokyo (+0,96%) e Shanghai (+1,46%), ancora aperta insieme a Hong Kong (-0,26%) e Mumbai (+0,43%).

Più caute Taiwan (+0,32%), Seul (+0,43%) e Sidney (+0,48%).

Negativi i futures sull’Europa e su Wall Street dopo il dato sul Pil della Germania nel secondo trimestre (-0,1%), penalizzato dal calo dell’1,3% delle esportazioni.

In rialzo il dollaro Usa oltre quota 7,16 yuan, mentre si rafforza lo yen a 107,74 dollari e salgono sia il greggio (Wti +0,41%) che l’oro (+0,31%).

Dagli Usa è in arrivo l’indice sui prezzi delle case ed è atteso un calo della fiducia dei consumatori, mentre dovrebbe ridursi rispetto a luglio l’arretramento dell’indice manifatturiero della Fed di Dallas.

A Tokyo sprint degli automobilistici Subaru (+5,15%), Suzuki (+3,96%), Honda (+2,28%) e Toyota (+1,83%) dopo le parole di Trump

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer