Borsa: Europa piatta con guerra dazi

14

Borse europee piatte con le tensioni tra Usa e Cina sul commercio internazionale e dopo il calo dell’indice che misura la fiducia delle imprese tedesche

Sui listini del Vecchio continente pesano anche gli scontri a Hong Kong mentre si guarda alla situazione politica in Italia, in vista della formazione del nuovo governo.

In lieve calo l’euro sul dollaro a 1,1114 mentre si rafforza il dollaro sullo yuan a 7,1485

Debole l’indice d’area Stoxx 600 che cede lo 0,2%.

Invariate Francoforte (+0,02%) e Madrid (+0,01%) mentre è in controtendenza Parigi (+0,2%).

Londra è chiusa per festività

Sui listini pesa il calo del settore tecnologico (-0,3%) e gli investimenti immobiliari (-0,7%)

In positivo le banche (+0,4%) dove si mettono in mostra Commerzbank (+1,6%) e Ing (+1,1%).

Bene anche le automobili (+0,3%) con Daimler (+0,4%), Peugeot (+0,4%), Renault (+0,3%) e Volkswagen (+0,1%)

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer