Borsa: Europa positiva, Milano (+1,3%)

3

Borse europee positive nel finale di una seduta piuttosto turbolenta.

Al calo della mattinata, sulla scia dell’indice Zew tedesco sceso a 44 punti sotto lo zero, è seguito il balzo del pomeriggio dopo il disgelo tra Usa e Cina sui dazi.

Wall Street, partita male, ha subito invertito la rotta, insieme alle altre borse europee e a Piazza Affari (+1,3%), che procede in prima linea insieme a Parigi (+1,2%), seguite da Francoforte (+0,78%), Madrid (+0,64%) e Londra (+0,38%).

In rialzo a 224 punti lo spread tra Btp e Bund, che si mantiene però al di sotto del valore registrato in apertura e non frena l’entusiasmo sui bancari, da Mps (+7,64%), che si è liberata di crediti deteriorati per 340 milioni di euro, a Ubi (+3,26%), Unicredit (+2,9%) e Intesa (+2,3%).

In luce anche SocGen (+2,9%), Bnp (+2,18%) e Abn Amro (+2,58%).

Occhi puntati sui semiconduttori sulla sica del balzo di Apple (+4,5%).

Stm guadagna il 3,2% e Asml il 2,3%.

Bene il comparto auto con Pirelli (+2,93%), Volkswagen (+1,8%) ed Fca (+1,47%)

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer