Borsa: Europa riduce rialzo,Milano tiene

83

Riducono i rialzi le principali Borse europee a metà pomeriggio, pur restando in positivo.

La migliore è ancora Milano (+1,5%), nelle ore decisive per la formazione del nuovo governo, per cui il presidente Usa, Donald Trump, ha auspicato che il premier resti Giuseppe Conte.

Seguono Madrid (+0,67%), Parigi (+0,65%) e Londra (+0,04%), mentre negli Usa i dati macroeconomici vedono la fiducia dei consumatori in calo ad agosto

L’indice d’area europeo, Stoxx 600, è positivo (+0,6%), sostenuto dalle auto, con rialzi per Peugeot (+2,5%), Renault (+1,7%), Fca (+1,4%), e petroliferi (greggio Wti +1,2%), con segno positivo per Saipem (+3%), Tullow (+2,6%) e Eni (+1,2%).

A farla da padrone sono le banche, italiane in primis, con lo spread Btp-Bund a 183 punti.

A guadagnare sono soprattutto Bper (+4,3%), Banco Bpm (+3,2%), Unicredit (+1,8%), Ubi e Nordea Bank (+1,7%), Royal Bank of Scotland (+1%), Intesa (+0,9%)

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer