BORSA: Ftse Mib -2,2%, WS vista in calo in avvio

4

Clicca qui per i Grafici di Nexi

Piazza Affari resta in calo prima dell’avvio a Wall Street cedendo il 2,2%. Segno meno anche per Londra (-1,2%), Francoforte (-1,87%) e Parigi (-1,7%).

I future sui listini azionari americani indicano un’apertura in pesante calo dopo che la curva dei rendimenti dei titoli di Stato americani si è invertita nel corso degli scambi di oggi, alimentando i timori su una contrazione dell’economia Usa nei prossimi mesi.

Sul fronte macro, nella settimana al 9 agosto l’indice che misura il volume delle richieste di mutui negli Stati Uniti si è attestato a 620,4 punti, in salita del 21,7% rispetto ai 509,8 della settimana precedente.

L’indice di rifinanziamento è invece salito del 36,9% a 2.742,9 punti (2.003 punti la settimana precedente), mentre quello di acquisto è in aumento dell’1,9% a quota 252,6 punti, rispetto ai 247,9 punti precedenti.

In rosso a Piazza Affari Atlantia che accelera al ribasso perdendo il 4,15%.

“Come sapete, da un anno a questa parte stavamo lavorando alla revoca della concessione ad Autostrade. Poi qualcuno ha iniziato ad avere paura, la Lega si era sempre opposta a questa iniziativa. Non ho mai capito il perchè…”, ha dichiarato questa mattina il ministro del Lavoro e vice Premier, Luigi Di Maio, al termine della funzione commemorativa per le vittime del crollo di Ponte Morandi, a un anno dal disastro.

In rosso i bancari: Intesa Sanpaolo -2,51%; Ubi B. -2,82%; Banco Bpm -3,56%, Unicredit -3,9%, Bper -4,04%. Unica blue chip positiva è Nexi (+0,26%).

Sull’Aim Italia, intanto, I. Bresciane sale dell’8,43%.

lpg

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer