Borsa Shanghai chiusura in ribasso su escalation guerra commerciale Usa-Cina

20

SHANGHAI / HONG KONG (Reuters) – L’azionario cinese ha chiuso in ribasso, a causa del brusco inasprimento della guerra commerciale sino-astatunitense, che minaccia sempre più le maggiori economie del mondo. Anche lo yuan cinese è sceso contro il dollaro toccando il minimo degli ultimi 11 anni.

I prezzi dei titoli sono crollati anche a Hong Kong sull’aumento delle tensioni commerciali e dopo un fine settimana che ha visto riaccendersi le violenze durante le proteste antigovernative.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto oggi che crede che Pechino voglia fare un accordo commerciale. Trump ha aggiunto che la Cina ha contattato funzionari commerciali statunitensi durante la notte per comunicare che Pechino vuole tornare al tavolo dei negoziati.

L’indice di riferimento Csi300 è sceso dell’1,4% e lo Shanghai Composite ha ceduto circa l…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer