Borsa:Milano giù con tensioni su Governo

111

Peggiora ulteriormente Piazza Affari con le tensioni che si sono venute a creare all’interno della maggioranza del futuro governo dopo le frasi del capo del M5s Luigi Di Maio.

L’indice Ftse Mib cede lo 0,4% a 21.331 punti e lo spread tra Btp e Bund tedeschi sale fino a sfiorare i 177 punti.

A soffrire sono soprattutto i bancari Banco Bpm (-3,01%) ed Mps (-3%), che proprio sulla scommessa del nuovo governo era salita già nella vigilia.

Pesano anche Ubi (-2,6%) e Intesa (-1,2%), mentre Atlantia riduce il calo (-2,1%)

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer