Brexit: Hammond, temiamo non venga raggiunto nuovo accordo con Ue

4

“Temiamo il fatto che le linee intransigenti del Governo britannico stiano eliminando la possibilità di concludere un’intesa per la Brexit con l’Ue”, aumentando le probabilità di un’uscita senza accordo. “Qualsiasi sia l’intesa dovrà essere un compromesso. Tuttavia, crediamo che tu abbia puntato talmente in alto che, in realtà, una possibilità reale di concludere un accordo per l’uscita dell’Uk dall’Ue non esiste”.

Lo ha scritto l’ex Cancelliere britannico, Philip Hammond, insieme a 20 conservatori, in una lettera indirizzata al premier del Regno Unito, Boris Johnson.

“Sottolineiamo l’assoluta importanza degli impegni, sia pubblici che privati, che hai presentato durante la tua campagna elettorale, per raggiungere un accordo con l’Unione Europea per la Brexit, che proteggerà l’occupazione, le imprese e la prosperità evidenziando che le probabilità di un no-deal sono molto basse”, ha aggiunto Hammond.

“Per questi motivi apprezzeremmo davvero una tua conferma sul fatto che l’impegno verso il raggiungimento di un’intesa con il blocco europeo resti costante”, ha proseguito la lettera.

“Vorremmo infine che confermassi che le probabilità di una Brexit no-deal fossero, citando le tue parole, una su un milione. Tutto questo non solo rassicurerebbe noi, ma anche il mercato valutario”, ha concluso l’ex Cancelliere.

vdc

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer