Brexit: Watson si unisce ad azione legale Miller contro stop parlamento

26

Il vice capo del partito laburista britannico, Tom Watson, ha affermato che si unirà all’azione legale intrapresa dall’attivista, Gina Miller, contro la sospensione del parlamento.

“Sospendere il parlamento è un affronto alla democrazia senza precedenti. I diritti e le libertà dei nostri cittadini sono stati danneggiati. Questo è un abuso di potere che può e deve essere fermato”, ha detto, aggiungendo che “mi sono fatto consigliare sulle soluzioni legislative per contrastare l’azione del primo ministro tesa a impedirci di uscire dall’Ue senza un accordo. Sto discutendo con colleghi di altri partiti ed è stato redatto un progetto di legge per raggiungere questo risultato”.

“Mi unirò alla revisione giudiziaria avviata presso la Corte Suprema da Gina Miller e supportata dall’ex premier britannico, John Major. Sarò rappresentato da Mishcon de Reya, Tom Hickman e David Pannick. Ho intenzione di assistere il tribunale dal punto di vista di un legislatore in carica per garantire che ci sia tempo sufficiente affinché i membri di tutte le parti possano esaminare e votare il disegno di legge”, ha concluso Watson.

cos

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer