Calenda lascia il Pd: «Accordo con M5S vuol dire rinunciare a fare politica». Zingaretti: ripensaci, abbiamo bisogno di te

23

Carlo Calenda si è dimesso dalla direzione del Pd con una lettera a Nicola Zingaretti e Paolo Gentiloni, rispettivamente segretario e presidente del partito. Decisiva per la decisione l’alleanza con M5S. Nel lungo testo l’eurodeputato annuncia di lasciare la carica dirigenziale. L’entourage ha successivamente chiarito che Calenda non rinnoverà la sua tessera Pd. Nel pomeriggio di mercoledì, dopo le consultazioni dal presidente della Repubblica Mattarella, il segretario del Pd, Nicola Zingaretti ha lanciato un appello a Calenda: «Se nascerà un governo con M5s in questa sfida il Pd ha bisogno anche delle voci critiche, soprattutto se provenienti da personalità autorevo…
Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
Calenda lascia il Pd: «Accordo con M5S vuol dire rinunciare a fare politica». Zingaretti: ripensaci, abbiamo bisogno di te


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer