Commissioni, 11 sono in mano alla Lega (che non fa passi indietro)

54

Il leghista Claudio Borghi sta già facendo i preparativi in vista dell’approdo della manovra alla Camera. Sarà lui, da presidente della commissione Bilancio, a dirigere i lavori, il calendario, i tempi della discussione oltre ad avere un ruolo decisivo sull’ammissibilità degli emendamenti. Come Borghi ci sono altri 10 presidenti leghisti tra Camera e Senato pronti a ostacolare l’attività parlamentare del nascente governo giallorosso.

Di farsi da parte, di rassegnare le dimissioni non se ne parla. «Dovevano pensarci prima di fare il ribaltone», co…
Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
Commissioni, 11 sono in mano alla Lega (che non fa passi indietro)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer