Crac banche nuova beffa: “Fermo il sito per i rimborsi”

8

ROMA-  È tra i pochissimi punti fermi del governo dimissionario, ancora ieri Luigi Di Maio al Quirinale rivendicava: «Abbiamo rimborsato i truffati delle banche». Eppure il Fondo per l’indennizzo ai risparmiatori è in grande difficoltà, e dopo i primi giorni di esultanza per il traguardo raggiunto, a poche ore dalla caduta dell’esecutivo, le associazioni manifestano preoccupazioni e disagio.

Il 22 agosto, con la pubblicazione dell’ultimo dei decreti sulla Gazzetta Ufficiale, è scattato il conto alla rovescia: gli interessati hanno 180 giorni per fare la domanda sulla piattaforma on line gestita dalla Consap e caricare tutti i documenti. Ma non è così semplice: «Il sito va in blocco continuamente», segnalano dal Friuli al Veneto all’Emilia Romagna. La schermata «Ci dispiace, c’è stato un problema», che segue alla registrazione non andata a buon fine è diventata l’incubo in questi giorni degli ex azionisti e obbligazionisti delle…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer