Finanza: perdite dimezzate per Sawiris (MF)

13

Clicca qui per i Grafici di Italiaonline

Ricavi operativi in aumento e perdita dimezzata per il

magnate egiziano Naguib Sawiris, che in Italia sta per perfezionare il

delisting di Italionline dopo l’offerta pubblica d’acquisto.

Lo testimonia, scrive MF, il bilancio consolidato 2018 appena depositato

della lussemburghese Orascom Tmt Investments (Oti), ex Weather Investments

II, capogruppo dei business del tycoon egiziano che la presiede e la

controlla attraverso la Marchco Holding, basata a Grand Cayman. Nel giro

di un anno infatti i ricavi operativi sono aumentati da 502 a 538 milioni

di dollari e ebitda ha evidenziato un progresso da 69 a 82 milioni tanto,

che il rosso finale è diminuito da 177 a 84 milioni. C’è da osservare che

la perdita deriva dai 179 milioni di dollari pagati all’olandese Veon (ex

VimpelCom) a seguito di un arbitrato derivante dall’operazione Wind, oltre

che dai 32 milioni di costi di ristrutturazione di Italiaonline.

La holding, con un patrimonio netto di 748 milioni, conta asset totali

per 1,7 miliardi e impiega circa 3.500 addetti: è presente in Italia con

la citata Italiaonline e Dada e in Egitto con Oih Group. Questa

subholding detiene fra l’altro il 75% della coreana Cheo Technology, il

51% della pakistana Twa, il 99,9% di Ot Ventures, il 99,9% di Victoire

(attiva nell’immobiliare in Brasile) e il gruppo bancario Beltone, che lo

scorso anno ha acquistato per 89 milioni di dollari il 30% di Sarwa

Capital, società quotata egiziana attiva nel credito al consumo.

red/fch

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer