Flessibilità Ue, con il Conte bis la partita sale a 10-12 miliardi

20

Una partita di fatto obbligata. È quella che nelle prossime settimane il nuovo Governo M5S-Pd dovrà giocare con la commissione Ue per sostenere la complessa manovra economica 2020. Che, senza più l’ipoteca “flat tax” targata Lega, si dovrebbe attestare tra i 30 e i 35 miliardi, compresi i 23,1 miliardi necessari per evitare gli aumenti dell’Iva e i 4-5 miliardi per spese indifferibili e rifinanziamenti obbligati.

Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
Flessibilità Ue, con il Conte bis la partita sale a 10-12 miliardi


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer