Genova: Conte, presenza doverosa dello Stato

5

“Oggi la presenza qui era doverosa. Siamo sempre stati vicini alle vittime e a chi ha sofferto per questa tragedia”.

Lo ha affermato il premier, Giuseppe Conte, al termine della commemorazione del primo anno del Crollo del Ponte Morandi.

“Stiamo cercando di fare il possibile per lavorare. Ho messo la cravatta che ho indossato a Losanna quando ci siamo aggiudicati le Olimpiadi invernali come buon auspicio”, ha aggiunto.

“Genova è il simbolo della rinascita dell’Italia. Stiamo lavorando per farlo. Sarà il simbolo del rilancio economico e sociale della Regione e del Paese”, ha concluso.

Lab

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer