Governo: Calenda; Pd preso a schiaffi da Di Maio, basta

13

“È martedì. Iniziano le consultazioni e noi stiamo prendendo da giorni schiaffi da Di Maio e soci. C’è un democratico rimasto che si ribella ai diktat su Conte e a un negoziato che non ha toccato un tema vero (Ilva, Alitalia, Tap, Tav, reddito di cittadinanza, quota 100). Basta”.

Lo scrive su Twitter Carlo Calenda, aggiungendo che “il tempo per fare un accordo dovrebbe essere scaduto. Ogni minuto molliamo su qualcosa. Basta un po’ di orgoglio se non di intelligenza politica e coraggio”.

liv

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer