Governo: Delrio, pronti a patto con M5S (CorSera)

3

“Io non sono mai stato pregiudizialmente contrario a verificare convergenze programmatiche coi M55. L’accordo mi sembra molto complicato e, se ci sarà, andrà fondato sul bene degli italiani. E non va certo fatto a tutti i costi”.

Lo afferma l’ex ministro del Pd, Graziano Delrio, in un’intervista al Corriere della Sera, precisando che “bisogna partire dal lavoro, riduzione delle tasse ai lavoratori dipendenti, salario minimo legato alla riforma della rappresentanza sindacale, parità salariale tra uomini e donne. E poi, una vera e propria agenda di transizione ecologica”.

“Noi parleremo degli italiani – sottolinea -. Ripeto, con un accordicchio di basso profilo non andremmo da nessuna parte. E poi, il Pd non ha certo paura di andare al voto. Quindi, o si fa un accordo di largo respiro in grado di opporre una visione diversa a quella della destradestra oppure è meglio andare a votare”.

Delrio esclude che i 5S possano trovare un nuovo accordo con la Lega. “Mi sembra fantapolitica. La crisi è ormai aperta perché Salvini l’ha formalmente aperta. Da qui non si toma indietro. E non credo che i M55 vogliano suicidarsi”.

gug

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer