Greggio, prezzi in calo su dati macro deludenti da Europa e Cina

3

di Bozorgmehr Sharafedin

LONDRA (Reuters) – I contratti derivati sul petrolio sono in calo sull’aumento delle scorte Usa e sui deludenti dati macro da Cina ed Europa, che hanno intaccato i forti guadagni realizzati nella sessione precedente dopo l’annuncio che gli Stati Uniti rinvieranno i dazi su alcuni prodotti cinesi.

Intorno alle 13,40 italiane, i futures sul Brent scambiano in ribasso del 2,09%, apprezzandosi a 60,03 dollari a barile, dopo aver messo a segno un +4,7% nella giornata di ieri, maggior guadagno percentuale da dicembre.

Il greggio Usa perde il 2,52%, a 55,66 dollari a barile, dopo essere avanzato del 4% dalla seduta precedente, massimo da oltre un mese.

Una nutrita serie di dati macro relativi alla congiuntura cinese inaspettatamente deboli a luglio — compreso un calo…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer