Huawei: sotto indagine Usa per accuse furto tecnologia

17

I pubblici ministeri statunitensi stanno esaminando ulteriori casi di presunti furti di tecnologia da parte di Huawei Technologies, secondo persone che hanno familiarità con la questione.

Tra le situazioni esaminate ci sono episodi che vedono la società cinese accusata da più persone e aziende per diversi anni di furto di proprietà intellettuale ma è sotto analisi anche il modo in cui la società ha reclutato dipendenti da compagnie concorrenti.

Le indagini, che includono una richiesta di documenti a Huawei da parte dei procuratori federali del distretto orientale di New York a Brooklyn, suggeriscono che il Governo sta indagando su aspetti delle pratiche commerciali di Huawei che non fanno parte delle accuse contro la società cinese fatte all’inizio di quest’anno.

Le nuove inchieste includono il presunto furto della tecnologia per smartphone e fotocamera da un produttore multimediale portoghese e le pratiche di Huawei per il reclutamento di dipendenti da società rivali.

La compagnia cinese ha dichiarato che “rispettiamo l’integrità dei diritti di proprietà intellettuale, per la nostra attività, così come per le società concorrenti e partner”.

Le nuove linee di indagine sottolineano le sfide che il colosso della tecnologia cinese – che è il più grande produttore al mondo di apparecchiature per le telecomunicazioni e il secondo per vendita di smartphone – ha di fronte dopo le numerose mosse fatte dagli Stati Uniti negli ultimi mesi contro la società ricevendo le critiche del Governo cinese.

Queste mosse includono un ordine esecutivo firmato a maggio dal presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che consente agli Usa di vietare le attrezzature per le telecomunicazioni prodotte da “avversari stranieri” e destinate a Huawei. Lo stesso mese, il dipartimento del Commercio ha poi inserito la società cinese alla sua ‘entity list’, impedendo all’azienda di acquistare componenti e software statunitensi senza una licenza del Governo Usa.

cos

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer