Intelligenza artificiale, intesa tra Emilia e Giappone

24

«È l’intesa più rilevante fra Italia e Giappone mai realizzata e un riconoscimento internazionale del polo emiliano-romagnolo dei big data e dell’intelligenza artificiale quale infrastruttura strategica per l’intero Paese e tutto il Sud Europa». Così Patrizio Bianchi, assessore regionale al Coordinamento delle politiche europee, università e ricerca, presenta i sette pre-accordi per lo sviluppo congiunto di attività scientifiche, tecnologiche e produttive che ha firmato la scorsa settimana con i principali protagonisti del Sol Levante nel campo del super-calcolo e delle scienze neurali, in una missione istituzionale tra Tokyo, Kyoto, Osaka e la prefettura di Ibaraki…
Leggi anche altri post su Economia o leggi originale
Intelligenza artificiale, intesa tra Emilia e Giappone


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer