Iran: Zarif, sono stati gli Usa a porre fine a colloqui (stampa)

14

Il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif,

ha detto che Teheran è sempre stata pronta per i colloqui sottolineando

che sono stati gli Stati Uniti, e non l’Iran, a lasciare il tavolo dei

negoziati.

In un’intervista rilasciata al quotidiano tedesco Süddeutsche Zeitung,

Zarif ha espresso la volontà dell’Iran di difendere i propri interessi in

caso di minacce straniere. Teheran non è alla ricerca di conflitti, ha

sottolineato il ministro, aggiungendo che il Paese si difenderà in caso di

aggressione.

Ancora una volta Zarif ha esortato gli europei a rispettare gli impegni

assunti nel quadro dell’accordo sul nucleare (Jcpoa) mettendo in atto lo

strumento a sostegno degli scambi commerciali e ha invitato l’Europa a

spianare la strada alla vendita di petrolio iraniano, indipendentemente

dalle sanzioni statunitensi.

Il ministro ha inoltre ha messo in guardia dal rifiuto dell’Ue di

rispettare i suoi impegni. Se ciò non accadrà, ha detto, l’Iran farà il

terzo passo per ridurre gli impegni previsti dal Jcpoa il 6 settembre.

cos

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer