M5S-Pd, perché l’ultimatum di Di Maio non è sui 20 punti del programma

18

Ha colpito tutti l’ aut aut di Luigi Di Maio sul nuovo programma in 20 punti presentato a Giuseppe Conte. E colpisce ancora di più se lo si legge nel dettaglio. Ne deriva la sensazione che si sia voluto accompagnarlo appositamente con una narrativa di guerra mentre nel merito configura una piattaforma che avvicina molto le parti. Una politica del “volto dell’arme” che rende quindi legittimo dubitare che l’ultimatum non sia volto ai contenuti programmatici ma ad altro. Un messaggio verso una base in contrasto con l’eventuale alleanza? Un modo per blindare alcune…
Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
M5S-Pd, perché l’ultimatum di Di Maio non è sui 20 punti del programma


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer