Oro vola sopra i 1.550 $, pesa l’escalation della trade war

15

Ancora un sussulto in avanti dei prezzi dell’oro. Il future sul metallo giallo questa mattina si è spinto oltre la soglia dei 1.550 dollari l’oncia, nuovi massimi 2019 che corrispondono con i top pluriennali (dal 2013). Da inizio ano il prezzo dell’oro è salito di oltre il 20 per cento complici soprattutto le tensioni commerciali tra Usa e Cina e il cambio di rotta della Fed che a settembre potrebbe attuare un ulteriore taglio dei tassi.

Venerdì la Cina ha annunciato l’intenzione di aumentare dal 5% al 10% i dazi su $75 miliardi di prodotti americani importati, l’amministrazione Usa di Donald Trump starebbe valutando nuove tariffe su beni cinesi per $250 miliardi dal 25% al 30%. In aggiunta 300 miliardi di dollari di beni e prodotti dalla Cina dal…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer