Piazza Affari: partenza poco mossa del Ftse Mib (+0,1%), scattano le utilities

20

Avvio poco mosso per Piazza Affari con l’indice Ftse Mib che avanza di un timido +0,1% in area 20.690 punti, dopo aver chiuso la seduta di ieri con un rialzo dell’1%. Gli acquisti si sono concentrati sulle banche con lo spread che rimane ingessato in area 200 punti base in attesa di sviluppi dal fronte politico. Intanto al Quirinale si apre il secondo giro di consultazioni per la formazione del nuovo governo. Attesi a colloquio con il presidente Sergio Mattarella, i presidenti di Senato e Camera e i gruppi misti, mentre domani toccherà al Partito Democratico e al Movimento 5 Stelle. Oggi attenzione anche all’asta del Tesoro di Ctz per un ammontare di 2 miliardi.

Nel corso del G7 a Biarritz, in Francia, il presidente americano Donald Trump si…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer