Piazza Affari rifiata: rush di Leonardo, Juve giù

10

Primi scorci di seduta senza verve per Piazza Affari, reduce da due sedute in forte rialzo sulle attese per la formazione di un nuovo governo appoggiato da M5S e Pd. Il Ftse Mib segna in avvio un calo dello 0,26% a quota 20.936 punti. In evidenza Leonardo che sale del 3% circa a 10,62 euro grazie al giudizio overweight con cui Morgan Stanley ha avviato la copertura sul titolo. Ritracciano leggermente le banche con -0,7% per Bper e Banco Bpm, le migliori della vigilia. Male il titolo Juventus (-1,4%).

Lo spread Btp-Bund si mantiene in area 183 pb con tasso Btp a 10 anni all’1,14%. Questa sera si concluderà al Quirinale il secondo giro di consultazioni per verificare le condizioni per formare un nuovo governo…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer