Tariffe, scioperi, crisi politiche. Nei cieli scatta l’emergenza utili

5

Sarà un’altra estate calda per le compagnie aeree. L’ultima spallata arriva da Hong Kong uno dei più importanti hub asiatici per i voli dall’Europa verso il Far East e l’Australia: per due giorni l’aeroporto internazionale dal quale lo scorso anno sono transitati 75 milioni di passeggeri, è stato oggetto di proteste costringendo le autorità aeroportuali a cancellare centinaia di voli. La più colpita è stata la compagnia nazionale Cathay Pacific che tra arrivi e partenze ha soppresso 272 voli coinvolgendo oltre 55mila passeggeri, secondo i dati comunicati dal vettore. Cathay Pacific è arrivata a perdere in Borsa il 7% in due giorni, toccando il livello più b…
Leggi anche altri post su Finanza & Mercati o leggi originale
Tariffe, scioperi, crisi politiche. Nei cieli scatta l’emergenza utili


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer