Torna a scendere la fiducia dei consumatori, resta debole il clima tra le imprese

10

MILANO – L’agosto della crisi politica ha portato a un calo della fiducia dei consumatori, che era reduce da un balzo a luglio, mentre si è confermata la debolezza presso le imprese.

E’ la sintesi dei dati appena pubblicati da Istat. L’istituto stima per il mese in corso “una flessione dell’indice del clima di fiducia dei consumatori da 113,3 a 111,9”. Anche per l’indice del clima di fiducia delle imprese si registra un calo (da 101,2 a 98,9).

Nelle famiglie, il pessimismo è generalizzato ma con diverse intensità. “La componente economica e quella futura”, dice il rapporto dell’Istituto, “registrano le flessioni più marcate passando, rispettivamente, da 129,6 a 127,8 e da 117,4 a 115,4. Si rileva un calo più contenuto per il clima personale (da 108,0 a 107,0) e per…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer