Ue: in contatto con Brasile e Bolivia per incendi Amazzonia

18

“Gli incendi in Amazzonia sono molto preoccupanti, durante il vertice del G7, in corso a Biarritz, l’Unione Europea ha sottolineato la possibilità di contribuire fornendo assistenza tramite dei finanziamenti. Attualmente siamo in contatto con le autorità della Bolivia e del Brasile e restiamo pronti ad sostenere i nostri Paesi partner che forniscono assistenza diretta al Brasile”.

Lo ha affermato il capo portavoce della Commissione Ue, Mina Andreeva, durante il Midday briefing, rispondendo a chi le chiedeva novità relative agli incendi in Amazzonia e all’accordo commerciale tra l’Ue e il Mercosur.

“Per quanto riguarda ratifica accordo Mercosur con Ue, è un modo per integrare Brasile nell’accordo di Parigi e questo crea, per la prima volta, delle condizioni vincolanti per i Paesi dell’America Latina che entrerebbero in vigore immediatamente per implementare l’accordo, compresi gli accordi multilaterali relativi all’ambiente. L’intesa di Parigi implica la riduzione da parte del Brasile del 20%-25% delle emissioni di gas per fermare la deforestazione illegale, compresa quella dell’Amazzonia del Brasile”, ha aggiunto la portavoce.

“Entrambi i Paesi si impegnano a non indebolire la legge sull’ambiente per favorire gli investimenti o il commercio. Non solo solo parole, bensì esistono obblighi giuridici che verranno attuati una volta che l’accordo commerciale entrerà in vigore. L’Unione Europea si aspetta che il Brasile rispetti gli impegni e di monitori la situazione”, ha concluso il capo portavoce.

vdc

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer