UniCredit vuole disfarsi anche della turca Yapi, titolo corre verso i 10 euro

84

UniCredit starebbe valutando di assumere il controllo diretto della controllata turca, Yapi Kredi, aprendo così la strada ad una potenziale vendita o riduzione della propria partecipazione. Lo riporta Bloomberg, secondo cui la banca italiana e il partner turco, Koc Holding, starebbero discutendo sulla riorganizzazione della loro joint venture Koc Financial Services che possiede quasi l’82% di Yapi Kredi. UniCredit vorrebbe uscire dalla joint venture e ad assumere il controllo diretto del 41% di Yapi Kredi. Per fare ciò, aggiunge Bloomberg, la banca italiana starebbe valutando una struttura che aiuterebbe a liberare il capitale.

A Piazza Affari, dopo un avvio in rosso il titolo UniCredit ha invertito la marcia e ora sale dell’1,2% a 9,83 euro, dando alla banca un valore di mercato di 22 miliardi di euro. Si ricorda che…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer