Auto-citazioni, il «doping» della ricerca italiana

13

Calano i fondi alla ricerca, tagliati senza troppi riguardi da esecutivi di entrambe le sponde politiche. Cresce la produttività dell’università italiana in Europa, arrivata in vetta ai paesi G8 per «impatto citazionale»: il totale di riferimenti pubblicati su riviste accreditate su determinati autori. Un paradosso? 

Più che altro, forse, una questione di tattica. La crescita di impatto della nostra ricerca sarebbe «dopata» dalla corsa a pubblicare il più possibilee ad auto-citare i propri lavori, prassi indotta a sua volta dall’introduzione delle cosiddette «soglie bibliometriche»: un quantitativo minimo di citazioni, per ottenere abili…
Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
Auto-citazioni, il «doping» della ricerca italiana


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer