Autonomia, escono di scena scuole e autostrade regionali

13

Il cambio di inquilino agli Affari regionali dalla leghista Erika Stefani a Francesco Boccia del Pd (senza passaggio ufficiale di consegne a quanto si racconta) non blocca ufficialmente il cammino dell’autonomia differenziata. Ma lo modifica profondamente. Ripartirà «dai punti di contatto che erano stati trovati già con lo scorso governo pur da impostazioni diverse», ha spiegato ieri il neoministro uscendo dal Quirinale dopo il giuramento.

E il riferimento punta dritto all’Emilia Romagna, che era andata più avanti nel taglia e cuci sui testi nella fase finale della trattativa, passata direttamente al premier Conte a Palazzo…
Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
Autonomia, escono di scena scuole e autostrade regionali


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer