Banca Marche: accolta richiesta Unc di sentire Bankitalia-Consob

14

E’ stata accolta la richiesta avanzata dall’Unione Nazionale Consumatori di sentire i vertici di Bankitalia e Consob per il crack di Banca Marche.

Oggi avanti il Tribunale collegiale penale di Ancona, si è tenuta l’udienza del processo penale per il crack di Banca Marche. Su richiesta dell’avvocato Corrado Canafoglia dell’Unione Nazionale Consumatori, che rappresenta la quasi totalità dei risparmiatori, 3.300 tra azionisti e obbligazionisti, il Tribunale collegiale, presieduto dal Presidente Francesca Grassi, ha autorizzato la citazione come testimoni di: tutti i responsabili di Bankitalia ( il governatore Ignazio Visco, Carmelo Barbagallo Capo Dipartimento Vigilanza Bancaria e Finanziaria, il capo degli ispettori Francesco Palese presenti in Banca Marche dal 2011 in poi, Samuel Faccenda Vicecapo Servizi Vigilanza Bankitalia, Stefano De Polis, direttore unità risoluzione e gestione della crisi Bankitalia); della Consob (Giuseppe Vegas presidente Consob al momento del default BdM, Angelo Apponi direttore generale Consob, Tiziana Togna responsabile Divisione Intermediari Consob).

Inoltre, sarà sentito Salvatore Maccarone, presidente del Fondo Interbancario di Tutela dei depositi ma anche i Commissari nominati da Bankitalia in BdM (Federico Terrinoni, Giuseppe Feliziani, Bruno Inzitari ) che hanno gestito la fase commissariale di BdM per quasi 2 anni, il management di BdM, Stefano Rainer Masera, ultimo Presidente BdM dal luglio 2013 ad ottobre 2014, che aveva prospettato la possibilità di salvare Bdm tramite il salvataggio del FIDT. Infine, anche i rappresentanti di KPMG Italia e PricewaterhouseCoopers, società che svolgevano consulenza o attività di revisione bilanci in Banca Marche.

“L’idea è quella di scandagliare ogni aspetto della vicenda Banca Marche, facendo luce su ogni cono d’ombra, per accertare la responsabilità degli imputati ed il ruolo degli organi di controllo in questa vicenda intricata, un ruolo che ha avuto importanza anche per le altre 3 banche risolute”, conclude l’avvocato Corrado Canafoglia.

pev

MF-DJ NEWS

0917:04 set 2019

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer