Basta Prosecco, c’è troppa confusione: è guerra tra i consorzi

13

È guerra sul Prosecco. L’azienda vinicola Col Vetoraz di Valdobbiadene, ha spiegato con una nota le ragioni che l’hanno indotta, già due anni fa, a togliere da etichette e confezioni la dicitura Prosecco conservando solo
quella territoriale Valdobbiadene Docg, motivando la scelta
con la confusione cresciuta negli ultimi anni intorno al vino
veneto. «Oggi – evidenzia l’enologo Loris Dall’Acqua, fra i fondatori
della azienda e presidente della Confraternita di Valdobbiadene
per la tutela della Docg – la nostra immagine e la percezione
della nostra denominazione è alienata dalla presenza di
cinquecento milioni di bottiglie di prosecco generico privo diLeggi anche altri post su Economia o leggi originale
Basta Prosecco, c’è troppa confusione: è guerra tra i consorzi


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer