Borsa Milano peggio d’Europa con Saipem

99

Piazza Affari termina in calo dello 0,76% e fa peggio delle altre Borse europee alla vigilia della riunione della Fed dalla quale è atteso un taglio dei tassi di un quarto di punto.

La ripresa delle quotazioni del greggio, all’indomani delle tensioni legate al taglio della produzione dell’Arabia Saudita dopo gli attacchi agli impianti del Paese, non aiuta Saipem (-4,59% a 4,46 euro), maglia nera sul listino a seguito del taglio della raccomandazione a ‘neutral’ da ‘outperform’ da parte di Exane che ha abbassato il target price a 4,9 euro.

Segno meno anche per Eni (-1,13%).

Vendite più pesanti sui finanziari Fineco (-4,14%), Bpm (-3,94%) e Unicredit (-3,34%) con lo spread Btp-Bund risalito a 139 punti base

Sul fronte opposto si riprende Atlantia (+1,57%) in attesa dell’esito del Cda che ha sul tavolo il passo indietro dell’ad Giovanni Castellucci.

Fuori dal listino principale da segnalare la discesa di Mediaset (-1,58% a 2,73 euro) mentre si avvicina il termine per l’esercizio del recesso

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer