Borse Europa, pesano attacchi in Arabia Saudita ma compagnie petrolifere in forte rialzo

13

(Reuters) – Le borse europee sono in ribasso, dopo quattro sessioni consecutive di guadagni, sulla scia degli attacchi agli impianti petroliferi in Arabia Saudita e dei deboli dati dalla Cina, che hanno alimentato le preoccupazioni per la crescita globale sostenendo nel contempo i titoli dei produttori di petrolio non coinvolti.

Gli attacchi dei droni nel fine settimana, che hanno portato a un taglio di oltre il 5% della fornitura petrolifera mondiale, hanno fatto impennare i prezzi del greggio del 19% spingendo l’indice oil&gas in rialzo del 2,72%, con guadagni tra il 3% e 4% per i colossi BP e Shell.

Tullow Oil, con sede nel Regno Unito e in Irlanda, balza del 9,7%, il migliore sullo STOXX 600, dopo che l’azienda ha dichiarato…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer