Borse positive sugli stimoli cinesi. Vigilia di Bce, spread sopra 155 punti

11

MILANO – Giornata positiva in Asia e future in cauto rialzo in Europa e Stati Uniti dopo che dal Global Times cinese sono filtrate indicazioni circa un piano di stimoli da parte di Pechino per far fronte al rallentamento economico indotto dalla guerra dei dazi.

Lo spread tra Btp e Bund tedeschi riapre sopra quota 155 punti base, con il rendimento del decennale italiano tornato all’1%. Ieri il Mef ha smentito qualsiasi indiscrezione su obiettivi di deficit/Pil in crescita, in forza della flessibilità da chiedere all’Europa, visto che i lavori per scrivere la Nota di aggiornamento al Def sono appena partiti. I Treasury americani sono reduci da una pesante discesa dei prezzi, con le rinnovate speranze per un colloquio positivo tra Usa e Cina sui dazi. Domani è invece la volta della Bce di Mario Draghi, attesa al lancio…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer