CasaPound, oscurati i profili social. «Facebook ci blocca, è di sinistra»

13

Presenti in piazza, oscurati sui social. Una decina di profili Facebook e Instagram dell’organizzazione di estrema destra CasaPound sono stati oscurati nelle ultime ore ad opera della stessa piattaforma social, in ottemperanza alle regole che il network fondato da Mark Zuckerberg ha messo in campo negli ultimi anni, per arginare i messaggi che incitano all’odio e alla violenza. A essere bloccati i profili ufficiali del partito e quelli di alcuni esponenti locali dell’organizzazione guidata da Gianluca Iannone. Compresa la pagina ufficiale del partito, “CasaPound Italia”, seguita da 280mila follower e cui lo stesso social media aveva attribuito la spunta blu che cer…
Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
CasaPound, oscurati i profili social. «Facebook ci blocca, è di sinistra»


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer