Cina: polizia chiude gli uffici di una startup ICO

13

Secondo alcuni rumor su Twitter, gli uffici della startup / initial coin offering (ICO) GXChain sono stati chiusi dalla polizia locale.

L’11 settembre, Dovey Wan, founding partner della società di investimenti basati su blockchain Primitive Ventures, ha twittato una foto di un ufficio sigillato e ha annunciato che GXChain “è stata fermata dalla polizia cinese”. Wan ritiene tuttavia che il progetto sia notevole e legittimo:

“GXChain era un’ICO molto popolare all’epoca, con una capitalizzazione di mercato record di oltre 600 milioni di dollari (anche adesso detiene ancora 48 milioni di dollari) e considerata tra le pochissime ICO legittime”.

Leggi il testo completo su Cointelegraph

Leggi anche altri post criptovalute o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer