Leonardo: Profumo, molto contenti per adesione Italia a Tempest (Class Cnbc)

11

Clicca qui per i Grafici di Space2

“Siamo molto contenti perché l’Italia, come Paese, ha deciso di aderire al progetto Tempest nella sua fase di progettazione; questo è estremamente importante perchè non solo Leonardo, che era già peresente con la componente inglese, ma il Paese Italia e quindi le industrie italiane – Leonardo, Mbda Italia, Avio Aero piuttosto che Elettronica – sono parte del progetto”.

Così Alessandro Profumo, a.d. di Leonardo, in un’intervista a Class Cnbc (Tv del Gruppo Class che con Dowjones & Co controlla questa agenzia), commenta l’avvio della collaborazione con le aziende inglesi (Bae Systems, Leonardo Uk, Rolls Royce e Mbda Uk) sul caccia “Tempest”, sancita oggi in occasione del Salone DSEI di Londra.

“Il fatto che l’Italia sia a bordo – ha proseguito il manager – significa che le capacità che il Paese ha, ingegneristriche, di sviluppo prodotti e quant’altro, continueranno a essere valorizzare in un progetto che sarà operativo nel 2035 e andrà avanti molti anni con una prospettiva di lungo termine”. Profumo ha ricordato come il progetto coinvolga tre Paesi – Italia, Inghilterra e Svezia – e ha sottolineato che il nuovo Governo ne “ha confermato la validità” assicurando una “continuità sul fronte italiano”.

red/gug

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer