Terrorismo, 10 arresti in Abruzzo. Fondi neri per finanziare la jihad

10

«Loro che uccidono i nostri figli, noi uccidiamo i loro figli». La jihad era una ossessione per l’organizzazione terroristica fermata in un’inchiesta congiunta di Gico della Guardia di finanza e Ros dei Carabinieri a L’Aquila. L’obiettivo era di «costituire fondi neri» attraverso reati fiscali, che poi erano regolarmente inviati a imam sparsi in Siria, ma anche e soprattutto in Italia, Inghilterra, Germania, Francia e Belgio. In manette sono finite 10 persone, tra le quali una commercialista e i titolari di una rete di società che avrebbe contribuito a fare circa 2 milioni di euro di fatture per operazioni inesistenti.

«Fondi neri con reati tri…
Leggi anche altri post su Economia Italia o leggi originale
Terrorismo, 10 arresti in Abruzzo. Fondi neri per finanziare la jihad


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer