Tinexta: punta su crescita organica e M&A

26

Clicca qui per i Grafici di Tecnoinvestimenti

Tinexta punta a crescere sia per linee interne e sia attraverso delle acquisizioni

E’ quanto ha affermato Pier Andrea Chevallard, a.d. di Tinexta, azienda attiva nei servizi di Digital Trust, Credit Information & Management e Innovation & Marketing Services, nel corso di un incontro a Milano in occasione del quale la controllata InfoCert ha presenta DIZME, rivoluzionaria piattaforma per l’identità digitale.

“Il gruppo è destinato” a mantenere “una crescita organica e inorganica”, ha spiegato il Ceo, sottolineando anche che “una politica prudente dal punto di vista finanziario ci consente di prevedere una crescita inorganica abbastanza importante”.

Il manager ha poi ricordato che dal 2013 ad oggi l’azienda ha concretizzato “oltre 200 mln euro in acquisizioni con risultati ampiamente soddisfacenti”.

Interpellato a margine della presentazione sull’ammontare di ipotetiche future acquisizioni, il Ceo a Mf-Dowjones ha dichiarato che “sicuramente sarà importante, ma è difficile da immaginare”, evidenziando che a fine anno il gruppo avrà un rapporto Pfn/Ebitda in area 1,7-1,8 con possibilità di arrivare, in caso di eventuali operazioni, fino a quota 2,5.

Infine, sul numero di dossier che l’azienda sta monitorando il manager ha risposto con un “parecchi. Ci sono operazioni molto interessanti che stiamo seguendo”, sottolineando che alcuni deal di piccoli dimensioni potrebbero concretizzarsi “già entro quest’anno”.

Tinexta, ex Tecnoinvestimenti, è quotata sul segmento Star. La societá

è passata su Mta da Aim nel 2016, dove è approdata nel 2014 ad un prezzo

di 3,4 euro, che si confronta con gli 11,82 euro attuali.

fus

marco.fusi@mfdowjones.it

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer