Unicredit: con Regione Puglia mini bond per Pmi

118

Clicca qui per i Grafici di Unicredit

Le piccole e medie imprese potranno investire in Puglia grazie all’emissione di minibond. Il nuovo strumento, voluto dalla Regione e realizzato dalla società regionale in house Puglia Sviluppo in collaborazione con Unicredit, affianca il tradizionale canale bancario perché sostiene in modo totalmente innovativo, attraverso l’ingresso nel mercato dei capitali, le imprese che hanno bisogno di risorse finanziarie per sviluppare il proprio business. Con garanzie pubbliche per 25 milioni di euro i minibond svilupperanno 100 milioni di investimenti.

Le imprese candidate, spiega una nota, potranno essere piccole e medie imprese con sede legale o operativa in Puglia e non quotate in borsa. I singoli minibond dovranno essere compresi tra 2 e 10 milioni di euro e permetteranno di sostenere investimenti materiali e immateriali e spese in capitale circolante legato ad attività di sviluppo o espansione.

L’emissione dei minibond è possibile grazie a risorse finanziarie rese disponibili dalla Regione Puglia, attraverso Puglia Sviluppo, gestore degli strumenti finanziari per le imprese, e da investitori istituzionali e professionali che intendono sostenere il progetto. Il portafoglio di minibond, realizzato da Unicredit in qualità di arranger (è l’operatore finanziario che ha il compito di strutturare e collocare il portafoglio di minibond) è costituito da un insieme di prestiti obbligazionari di nuova emissione, aventi una durata massima di 7 anni.

com/lab

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer