Usa: Casa Bianca, inviato in Medio Oriente rassegnerà dimissioni

10

L’inviato della Casa Bianca in Medio Oriente, Jason Greenblatt, lascerà presto il suo incarico dopo la pubblicazione del tanto atteso piano di pace arabo-israeliana, mettendo ulteriormente in dubbio gli sforzi dell’amministrazione del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sulla risoluzione del conflitto decennale israelo-palestinese.

Greenblatt, che in precedenza aveva ricoperto l’incarico di Capo dell’Ufficio Legale dell’Organizzazione Trump, aveva inizialmente prestato servizio per due anni, ma ha prolungato la sua permanenza poichè il piano ha subito numerosi ritardi, comprese le incertezze politiche.

Un funzionario della Casa Bianca ha affermato che la decisione è personale, Greenblatt spera di trascorrere più tempo con la sua famiglia. L’inviato ha sottolineato che è stato “un onore per tutta la vita” lavorare alla Casa Bianca, aggiungendo che “questa prospettiva può migliorare notevolmente la vita di milioni di israeliani, di palestinesi e di altri nella regione”.

La data esatta delle dimissioni non è stata ancora definita ma seguirà la pubblicazione del piano di pace. Alcuni funzionari del Dipartimento di Stato e della Casa Bianca cercheranno di mettere in atto il piano.

vdc

 

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer