Borsa Milano giù con Atlantia e Amplifon

34

Avvio di seduta incerto per Piazza Affari dove prevale, come sulle altre piazze europee, la linea attendista in attesa di indicazioni sull’andamento dei negoziati tra Usa e Cina sui dazi.

Il Ftse Mib, dopo un avvio in cauto rialzo, è sceso sotto la parità (-0,4%) appesantito da Amplifon (-1,28%), Hera (-1,06%), Prysmian (-0,95%) e Atlantia (-1,07%) mentre tira il fiato Tim (-0,46%), forte nelle ultime sedute

Gli acquisti si concentrano su Moncler (+1,57%), Cnh Industrial (+0,94%), Leonardo (+0,85%) e Fca (+0,62%).

Tra i bancari positiva Unicredit (+0,4%), che dal 2020 farà pagare i depositi sopra i 100 mila euro.

I programmi di Del Vecchio su Mediobanca non scaldano il titolo (+0,08%) mentre Generali cede lo 0,22%.

Lo spread Btp-Bund si allarga a 145 punti base mentre il rendimento dei titoli di Stato decennali sale allo 0,9%

Leggi anche altri post Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer